GMG_2011 - Sito della Parrocchia Sant'Andrea di Cordovado PN

Vai ai contenuti

Menu principale:

GMG_2011

APPROFONDIMENTI > GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU'
GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU'




La Giornata Mondiale della Gioventù 2011, ossia la XXVI edizione dell'incontro internazionale dei giovani cattolici, si è tenuta dal 16 al 21 agosto 2011 a Madrid. Il tema dell'incontro è stato "Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede"
(Col 2,7).

Per la seconda volta il raduno è stato ospitato in Spagna: nel 1989 la IV Giornata Mondiale della Gioventù fu celebrata a Santiago de Compostela.


La sede della XXVI Giornata mondiale della Gioventù è stata ufficializzata da papa Benedetto XVI il 20 luglio 2008, durante la celebrazione di chiusura della Giornata Mondiale della Gioventù 2008 di Sydney con queste parole:

  « Vi ringrazio tutti per aver partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù del 2008 qui a Sydney, e spero di vedervi tra tre anni. La Giornata Mondiale della Gioventù del 2011 avrà luogo a Madrid, in Spagna. Fino a quel momento, preghiamo gli uni gli altri e diamo una lieta testimonianza di Cristo. Dio vi benedica! »


La veglia e la messa finale si sono svolte all'aeroporto militare Cuatro Vientos, a sud della capitale.
L'inno della manifestazione, Firmes en la fe, è stato composto da Enrique Vázquez Castro, sacerdote di Vitoria e compositore di musica ecclesiastica, ed è stato approvato dai membri del Pontificio Consiglio per i Laici, il dicastero Vaticano responsabile delle GMG, il 26 maggio 2010. L'autore delle parole è César Franco, vescovo ausiliare di Madrid. È composto di sette strofe e il ritornello è ispirato al tema della GMG "Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede", passo della Bibbia contenuto nella Lettera di San Paolo ai Colossesi.

Il Papa ha concesso l'indulgenza plenaria
ai pellegrini cattolici che sono stati presenti a tale evento. L'indulgenza è stata acquisita anche dai fedeli che hanno pregato per la buona riuscita di questo incontro e per i fini spirituali dello stesso, pur non essendo fisicamente nella capitale spagnola. In questa occasione, la Santa Sede ha autorizzato i sacerdoti presenti ad assolvere dal peccato dell'aborto senza la necessità dell'autorizzazione vescovile.

Torna ai contenuti | Torna al menu